Viale Europa, 46D - 25038 Rovato (Bs)
Tel. 0307721610/0307721633 - Fax 0307702586
E-mail BSIS01700V@istruzione.it - PEC bsis01700v@pec.istruzione.it

Il Gigli per la Microeditoria

Anche quest'anno una delegazione di ragazzi dell'Istituto Gigli parteciperanno in veste di giurati al premio "Microeditoria di qualità", con la collaborazione di Paolo Festa, presidente dell'associazione "l'Impronta" si riuniranno in biblioteca per parlare dei libri in concorso (2018) e per assegnare il premio della Giuria Ragazzi

Il primo incontro è previsto per Venerdì 21 settembre in Biblioteca Gigli

Che cosa è la Rassegna Microeditoria?

La Microeditoria , una vetrina significativa per i piccoli e medi editori che per tre giorni hanno la possibilità di promuovere le proprie novità editoriali ad un pubblico sempre più eterogeneo per età e gusti culturali,  è ormai un'importante punto di riferimento del Nord Italia

La Rassegna presenta infatti una rete fitta di occasioni uniche per confrontarsi e dialogare con lettori appassionati, curiosi e attenti alle proposte che si collocano a lato dei tradizionali circuiti commerciali, ma è anche il risultato di un’incessante opera di coinvolgimento del territorio e della sua gente, nell’ottica di una crescita culturale che non sia fine a se stessa, ma utile al tessuto sociale bresciano.

La Rassegna della Microeditoria Italiana è anche un’immersione nel fascino liberty di Villa Mazzotti, a Chiari.

Tutte le informazioni sul sito www.microeditoria.it

Che cosa è il premio microeditoria di qualità?

Il Sistema bibliotecario Sud Ovest Bresciano e l'Associazione culturale L'impronta, con il patrocinio della Rete Bibliotecaria Bresciana, promuovono il concorso per l'attribuzione del premio "Microeditoria di Qualità".

In Italia sono moltissime le case editrici piccole e medie, che mandano in stampa meno di 100 titoli all’anno. Si tratta, in termini di numero di editori, della fetta più ampia del panorama editoriale italiano, che però spesso non riesce ad essere conosciuta e valorizzata.  Da qui la decisione di promuovere un premio che possa aiutare i lettori ad individuare i migliori prodotti editoriali. La selezione dei libri avviene grazie alle decisioni di una giuria qualificata e alle schede compilate dagli utenti delle biblioteche bresciane.

Anche ai giovani lettori del Gigli Ai lettori si chiede di valutare  l’efficacia della trama,  delle soluzioni stilistiche adottate dagli autori, ma anche di giudicare il libro come oggetto materiale, osservandone la qualità della stampa, il grado di leggibilità , e quanto, insomma, possa essere anche il “vissuto” l’oggetto-libro.

Quattro sono le categorie in cui sono stati suddivisi i libri che partecipano al concorso:

NARRATIVA

SAGGISTICA

BAMBINI

RAGAZZI

POESIA

Alle migliori opere in assoluto di ogni categoria viene assegnato il PREMIO di qualità, alle opere meritevoli viene invece attribuito il MARCHIO di qualità.

La premiazione avviene ogni anno all'interno durante la serata inaugurale della Microeditoria, alla presenza del comitato organizzatore delle giurie.

 


Pubblicata il 19 settembre 2018

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.