Viale Europa, 46D - 25038 Rovato (Bs)
Tel. 0307721610/0307721633 - Fax 0307702586
E-mail BSIS01700V@istruzione.it - PEC bsis01700v@pec.istruzione.it

Nei Campi: parole, alberi e canti a curare la guerra

"Nei Campi: parole, alberi e canti a curare la guerra"

 Aula Paolo VI, Mercoledì 25 Gennaio 2017 dalle ore 9.00

Lo spettacolo è stato rappresenato per la prima volta nella Sinagoga di Cracovia (Polonia) il 23 Novembre 20015

Le parole di bravi poeti cantano. Ma possono anche guardare, capire, spiegare, testimoniare e lottare. La narrazione segue il risveglio della coscienza poetica e della bellezza in mezzo a guerra, campi di steminio e tentativi di fare giustizia. Le parole limpide di Pablo Neruda,  Bertolt Brecht, Peter Weiss, Primo Levi, Dante Alighieri, sono per noi smemorati.

Le parole di bravi poeti si incontrano qui con la musica concreta e saporita della tradizione ebraica, col suo incontenibile sorriso interiore, con le sue storie quotidiane che sono storie nostre, storie di tutti. Una musica che ci prende per mano e ci salva. Una musica che ci illumina come un bambino che ride per la prima volta, perchè ha capito qualcosa.

 

SCRITTO E INTERPRETATO DA:

FILIPPO GARLANDA (TESTI)
MAURO OCCHIONERO (ARRANGIAMENTI)
YIVGENIA KIMIAGAR (SOPRANO)
GINO ZAMBELLI (FISARMONICA)
DANIELA FUSHA (VIOLINO)
ALFREDO SAVOLDELLI (CONTRABBASSO)
MAURO OCCHIONERO (CHITARRA E PERCUSSIONI)
FILIPPO GARLANDA (VOCE NARRANTE)


Pubblicata il 23 gennaio 2017

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.